lunedì 14 febbraio 2011

Inviare un romanzo a una casa editrice: Fratelli Frilli Editori (2)

Il catalogo della Fratelli Frilli è attualmente dedicato solo a libri gialli, noir e thriller. Il romanzo va inviato esclusivamente in formato cartaceo, all'indirizzo che trovate sul loro sito.

L'incontro con Carlo Frilli alla Città dei Mestieri di Genova ha messo in luce anche le enormi difficoltà che sta attraversando in questo periodo il mercato editoriale, con il bilancio del 2010 chiuso in passivo da parte di moltissimi nomi del settore, incluse alcune case editrici considerate grandi.

Di fatto è avvenuto questo: la recente crisi economica ha portato al dimezzamento del catalogo per la Fratelli Frilli (e in generale alla sua riduzione da parte di tutte le case editrici italiane, incluse le grandi). Ciò avviene per far fronte alle minori richieste del mercato, per abbassare i costi e al tempo stesso dedicare maggiore cura ai testi che si pubblicano.

Una casa editrice che sceglie di non essere service, ossia di non pubblicare nulla chiedendo un contributo economico all'autore, sceglie di pubblicare solo quei testi in cui crede, e che ritiene porteranno un ritorno economico. Per un autore è apprezzabile poter dire che un editore lo ha pubblicato perché ha creduto in lui, e non in cambio di un compenso.

2 commenti:

la fenice ha detto...

devo davvero dirti grazie!! il tuo blog è pieno di utili strumenti, oltre a bellissime idee! a presto Marta!

Marta Traverso ha detto...

Ti ringrazio moltissimo! A presto!