mercoledì 4 agosto 2010

Quello che vorrei

Vorrei che le cose che non capisco si riducessero a puro nulla, o significherebbe che sono io che vado storta in questo mondo così dritto.

Vorrei essere un po' meno Woody Allen e un po' più Lady Gaga.

Vorrei che le persone mangiassero meno ostie e amassero di più il prossimo.

Vorrei che a Genova si decidessero a costruire la moschea.

Vorrei che chi detiene il potere capisse che la libertà personale non può essere vincolata dalle leggi.

Vorrei vivere sette giorni su sette con il mare davanti alla mia finestra.

Vorrei che la gente tornasse a credere che laurearsi serve a qualcosa.

Vorrei sapere che fine ha fatto Carmen Sandiego.

Vorrei un concerto di Patti Smith in Liguria.

Vorrei che l'accesso alla banda larga diventasse un diritto fondamentale per tutti.

3 commenti:

Occhi di Notte ha detto...

COndivido in pieno.
Vorrei anche un'altra cosa.
Che il lavoro delle persone venga pagato in modo corretto e non con uno zero tondo tondo a contratto indeterminato.

queen wolf ha detto...

concordo... inoltre io vorrei che, come dice caparezza, " in giro ci fossero meno bulli del cazzo e più gay, più dreadlock e meno monclair, più Stratocaster e meno DJ "
ah la società di oggi... che schifo!

Marta Traverso ha detto...

Grazie a entrambe!