martedì 30 aprile 2013

Biete e rosmarino

Partiamo con un lieto evento: mi è fiorito il rosmarino. Un bel chissenefrega è d'obbligo per voi lettori, ma per me è un lieto evento. Tanto più che il rosmarino suddetto - in balia del vento di corso Sardegna - si alimenta quasi esclusivamente di acqua piovana, e di tanto in tanto di uno scroscio di acqua del bronzino che la sottoscritta amorevolmente gli dona.

Tutto questo per lanciare un appello: se qualcuno tra voi si intende di coltivazione di erbe aromatiche su balcone piccolissimo, mi fa un fischio please?

Tornando a cose serie, ieri sera cena d'obbligo per ammirare una lunga carrellata di foto del Giappone, che mi hanno ispirato un racconto notturno/mattutino attualmente in lavorazione (che sia la fine della mia temporanea crisi creativa? Sperem). Nel mezzo della cena, in attesa del racconto, c'è stato il successione della mia torta di verdure più o meno light, nel senso che non ci sono uova ma il burro nella brisee è inevitabile. A onor del vero, ho provato una volta a fare l'impasto vegano, ma non sono riuscita a tenerlo insieme...

Comunque sia, ecco la ricetta della quiche alle biete.


PASTA BRISEE
250 gr farina 00
125 burro
1 manciata sale
acqua qb
(eventuale vezzo finale) 1 pizzico di germe di grano

Mettere la farina a fontana in una terrina, nel mezzo il sale, il germe di grano e il burro appena tolto dal frigo e tagliato a pezzettoni. Unire acqua man mano e mescolare per almeno dieci minuti. L'impasto risulterà un po' appiccicoso, ma è normale.

Avvolgere in pellicola trasparente e riporre un'ora in frigo.

NEL FRATTEMPO...
...far sbollentare le biete 5' in acqua non salata. Poi far raffreddare, strizzare e unire a un composto di ricotta (per i più arditi: prescinseua), parmigiano grattugiato, noce moscata in semi-abbondanza, sale e pepe.

POI...
...togliere la brisee dal frigo, stendere con il mattarello, metterla sulla teglia da forno e riporla in frigo altri 20' almeno.

INFINE...
...bucherellare la pasta con una forchetta, mettere l'impasto al centro livellando con un cucchiaio, e richiudere l'impasto ai bordi verso il centro.

Mezz'oretta (40' al massimo, non di più) in forno a 190° e buon appetito a tutti :-)

2 commenti:

dearmissfletcher ha detto...

Oh, eccomi qua!
Dicevamo? Ah sì, il rosmarino!
Dici che non hai il pollice verde ma la tua pianta mi sembra bella rigogliosa e in perfetta salute.
E complimenti per la ricetta, assolutamente sfiziosa, compreso il vezzo finale del germe di grano :-)
Bacioni!

Marta Traverso ha detto...

Ri-grazie :) :)
Un bacione!