sabato 24 marzo 2012

Una bookblogger a Bye bye book #2

Da un paio d'ore circa è terminata questa lunga giornata toscana, e prima che il sonno mi rapisca del tutto voglio buttare giù un paio di brevissime considerazioni a caldo su quanto accaduto a Bye bye book.

Anzitutto complimenti a tutto lo staff della Biblioteca Fucini di Empoli, bellissima location e ottima organizzazione dell'intera giornata.

A seguire un grazie immenso a eFFe per avermi coinvolta in questo folle progetto di storifyzzare in tempo reale quanto stava accadendo, in sala e sul web, a Silvia Surano per l'ottima sincronizzazione con il suo live twitting, a Marco Giacomello e al resto di Le dita che ci sosteneva via Twitter (Noemi Cuffia, Arturo Robertazzi, Marco Dominici).

Infine un plauso a tutti i relatori, bravissimi come sempre: eFFe e Marco Giacomello, Sergio Covelli, Mauro Sandrini, Stefano Tura, l'amico Luca Lorenzetti, Ciccio Rigoli, il duo di SiC Vanni Santoni & Gregorio Mangini, l'ottima competenza di Luciana Cumino, Mauro Guerrini e Anna Mioni.

Rimando a quando sarò più lucida ogni mia personale considerazione sul'argomento - per esempio: visto che gli editori standard pubblicano solo romanzi, e la sottoscritta soffre di brevità letteraria compulsiva, non è che per mie eventuali velleità artistiche ci siano strade alternative da percorrere? :-) - e per questa sera mi limito a condividere con voi il prodotto della giornata: gli storify che ho realizzato in tempo reale man mano che procedevano i panel di discussione di Bye bye book. Anche se su Twitter la discussione è talvolta andata fuori contesto, sono venuti fuori temi molto interessanti su cui riflettere.

Eccoli qua :-)

Panel #1: I libri e la rivoluzione digitale

Panel #2: Gli strumenti del self-publishing

Panel #3: I nuovi autori

Last but not the least, tutto quello che volete sapere sul self-publishing ma non avete mai osato chiedere è sul sito di Self publishing lab.

2 commenti:

noemi ha detto...

Grazie Marta!! Ho letto con grande interesse i tuoi tweet: bravissima :)

Marta Traverso ha detto...

Graziee!! Si sentiva la tua mancanza in quel di Empoli... :(