giovedì 3 marzo 2011

Scrivere 2.0 (Luca Lorenzetti)

Non è un libro su come scrivere per il web, ma su come utilizzare il web per scrivere. Questa semplice definizione riassume perfettamente lo spirito di questo libro, a mio avviso uno dei testi più importanti per chiunque coniuga - per passione o per mestiere - la scrittura con un'attiva presenza sul web.

Il testo di Luca Lorenzetti espone in maniera molto chiara tutti gli strumenti fondamentali per la scrittura sul web: dai reminder come Google Calendar o Remember The Milk, a trucchi anti-distrazione come Write or die, dalla condivisione di Google Docs ai social-segnalibri di Delicious. Con una puntata sui progetti di scrittura collaborativa tramite wiki, dalla narrativa al cinema al teatro, a un approfondimento su tutti i passi necessari per realizzare un ebook.

Con interviste a nomi di spicco della scrittura & web (Luisa Carrada di Mestiere di scrivere, Davide Giansoldati di Creativa scrittura, esperti di web come Sergio Maistrello e Vittorio Pasteris e così via), si arriva a formarsi un proprio piano di azione, scegliendo quali strumenti usare per agevolare la propria attività e quali conoscere per pura curiosità.

Il libro ha anche un sito web dedicato e un profilo sui principali social network.

8 commenti:

Giulia Giarola ha detto...

molto molto interessante questo libro... mmm lo terrò presente!!! :) grazie per la dritta Marta! :)

Marta Traverso ha detto...

E' un libro bellissimo quando lo avrai letto fammi sapere se ti piace! :)

Anonimo ha detto...

un bel blog! continua così.passa a trovarmi
http://vongolemerluzzi.wordpress.com/2011/03/03/sulla-scrittura/
a rileggerci. ci conto!

Eva Q ha detto...

Uhm interessante...c'è sempre da imparare ;D

Luca Lorenzetti ha detto...

Marta, sono davvero felice che ti sia piaciuto. La sfida più grande era quella di offrire un sussidio utile a chi si avvicina per la prima volta a questi temi, ma allo stesso tempo di fornire qualche spunto interessante anche a chi, come te, li frequenta quotidianamente. Spero, almeno in parte, di esserci riuscito.
Grazie.

Marta Traverso ha detto...

Grazie mille Luca per il tuo contributo. Per quanto mi riguarda posso dirti che sei riuscito nel tuo intento, ho scoperto tanti strumenti di cui neppure sospettavo l'esistenza, anche se sono la prima che 'per pigrizia' usa più o meno sempre i soliti tool. :)

Colgo l'occasione per dire grazie anche a Cecilia (Averame) che mi ha prestato il libro! :)

Vele Ivy ha detto...

Questo sì che è un libro interessante! Me lo devo procurare...

Marta Traverso ha detto...

E' interessantissimo! Quando lo leggi fammi sapere che ne pensi!