lunedì 28 marzo 2011

Abolire siti e blog pro-anoressia: firmate la petizione di Vogue

Stamattina ho misurato alcuni vecchi vestiti di quando ancora portavo la 46. Anche se i miei problemi con il cibo sono ormai un lontano ricordo, e anche se quei problemi non si possono associare alla parola anoressia, ho buttato via quelle camicie dalle maniche troppo larghe e quei pantaloni dalla vita troppo ampia. Il solo vedermeli addosso mi fa star male.

Qualche settimana fa sono stata a cena in braceria. Ho mangiato l'equivalente di carne che consumo in due settimane, e non ho digerito. Durante la notte ho avuto un attacco di panico... fortunatamente non ero sola e sono riuscita a lasciarmi calmare. Quel periodo non è ancora del tutto lontano da me. Me ne accorgo da come non digerire o avere l'intestino ballerino (succede a tutti ogni tanto, no?) mi fa avere paura. Me ne accorgo da come tremo (poco poco, ma tremo) quando salgo sulla bilancia. Me ne accorgo da quanta rabbia mi fa vedere le persone a dieta.

Comunque sia, Vogue ha indetto una petizione per bloccare tutti i siti e blog pro-ana. Qui trovate il post di Anita Richeldi su Blogosfere Scienza e Salute, dove è spiegato in maniera diretta e chiara perché bisogna firmare!

(ps. la ragazza nella foto era Isabelle Caro... ecco la sua storia)

3 commenti:

Rory ha detto...

Me la ricordo bene quella foto di Toscani. Scioccante ma significativa. Mi sembra che lei sia morta da poco...
Io non ho mai avuto problemi alimentari, fino a pochi mesi fa. Lo stress mentale mi ha stranamente tolto l'appetito (e il sonno) e ho perso 9 kg in due mesi. Non è stato facile riprendere a mangiare normalmente e ancora adesso non ne sono del tutto fuori. E io sono una persona che adora mangiare!

Marta Traverso ha detto...

Ti capisco, è più o meno quello che è successo a me (solo che di chili ne ho persi 16...). Vedrai che piano piano il tuo metabolismo tornerà normale!

ps: si Isabelle Caro è morta alcuni mesi fa..

la fenice ha detto...

ho un rapporto odi et amo con il cibo, come credo abbiano in molte.. non riesco a non mangiare, anche se, talvolta, i sensi di colpi abbondano (soprattutto dopo essermi pesata...).
ma sai a volte credo sia solamente un fattore di società e di role model, altre un vero e proprio gusto che abbiamo ereditato dal contesto all'interno del quale siamo cresciuti..
il fatto è che non vedo gusto estetico dietro ad uno scheletro.. seri problemi psicologici, invece, si.
mah.
so solo che è un peccato vedere delle vite spegnersi a causa di ciò che dovrebbe mantenerle vive, il cibo..
Buona notte!